Cavallino e dintorni

Cavallino e dintorni

Il Lido di Venezia (anche detto semplicemente Lido) è una sottile isola lunga e stretta che si allunga per circa 11 km tra la laguna di Venezia ed il mare Adriatico, delimitata dai porti di San Nicolò e Malamocco, collegata alla città ed alla terraferma solamente mediante vaporetti di linea e motozattere per il trasporto di veicoli (ferry-boat). È una delle poche isole della laguna su cui sono presenti strade carrozzabili; è presente anche un piccolo aeroporto turistico. Con la vicina isola di Pellestrina costituisce una municipalità del comune di Venezia. Il toponimo Lido si riferisce, nello specifico, al centro abitato principale, distinto da altre località dell'isola come Malamocco e gli Alberoni.

Il litorale dell'isola è caratterizzato dai settecenteschi Murazzi, opera di difesa dal mare, che si estendono dagli Alberoni fino quasi al piazzale del Casinò. Qui sorgeva un tempo il vecchio forte delle Quattro Fontane (prima metà XIX secolo), ma dagli anni '30 è stato sostituito da costruzioni moderne come il Casinò appunto e dal Palazzo del Cinema, sedi ideali per i numerosi eventi culturali e mondani ospitati dalla città tra i quali spicca per importanza la Mostra del Cinema. Verso il centro dell'isola, l'architettura si fa ricca di edifici in stile liberty e di parchi verdi. Via di comunicazione principale è il Gran Viale Santa Maria Elisabetta, la larga strada alberata che percorre perpendicolarmente l'isola dalla laguna al mare. L'antico centro di Santa Maria Elisabetta si affaccia sulla laguna e conserva parecchi edifici di fine Ottocento oltre all'omonima chiesa. In questa località, fiancheggiando la laguna si incontra il Tempio Votivo, eretto dopo la prima guerra mondiale in memoria dei caduti e dove riposano le spoglie Nazario Sauro. Percorrendo la riviera San Nicolò, fiancheggiata da edifici liberty, si raggiunge la località San Nicolò dove si trova la più grande fortificazione dell'isola (il Ridotto del Lido) e dove è possibile ammirare l'antica chiesa, ricostruita nel Seicento: il giorno dell'Ascensione è qui che la Serenissima celebrava lo Sposalizio del Mare, cerimonia che ancora oggi si ripete annualmente nel mese di maggio. Nella parte opposta dell'isola, sul lato del mare, si trova invece il Lungomare, molto suggestivo, consiste in un lungo viale che costeggia la spiaggia fiancheggiato da pini marittimi che dalla zona dell'ex Ospedale Al Mare, a San Nicolò, conduce sino all'inizio dei Murazzi.

Durante una vacanza a Cavallino non può mancare un'escursione ad una vicina città storica del Veneto, prima fra tutte la magica Venezia. Jesolo è ben collegata a Venezia sia con servizi di autobus ATVO e con servizi di battello ACTV da Punta Sabbioni che sbarcano direttamente sulla piazza San Marco. Dalla vicina San Donà si può raggiungere velocemente Venezia anche in treno.

Venezia è facilmente raggiungibile da Jesolo e dona un'esperienza indimenticabile, perdendosi fra calli e campielli, fra palazzi antichi e chiese che conservano opere dei più grandi maestri dell'arte italiana e veneziana in particolare. Si può visitare la città seguendo l'itinerario turistico che passa per il ponte di Rialto e arriva a Piazza San Marco, se si arriva in treno o in autobus, oppure ci si può far guidare dall'istinto e dalla curiosità inboccando callette più strette che si allontanano dai centri affollati, arrivando a luoghi comunque ricchi di storia, come ad esempio la zona del Ghetto o il sestriere di Castello che termina i Giardini della Biennale. Ricca di emozioni è anche un'escursione alle isole della laguna, in barca fra barene e canneti, elementi caratteristici dell'ambiente lagunare. Un'escursione alle isole (partendo da Treporti o da Punta Sabbioni) può prevedere la visita alle tre isole maggiori: la variopinta Burano, nota per la lavorazione del vetro; Murano dove visitare la medioevale basilica dedicata ai Santi Maria e Donato e il Museo del Merletto, arte ed artigianato tipico dell'isola; Torcello, dominata con la Chiesa romanica dal monumentale affresco in stile bizantino del Giudizio Universale. Anche un'escursione alle isole minori offre un'immagine suggestiva dell'ambiente e della vita lagunare, oppure una passeggiata al Lido di Venezia, ammirando i famosi hotel in stile Liberty che ospitano ogni anno le celebrità per la mostra del Cinema. Senza allontanarsi molto dal territorio jesolano si può trascorrere il tempo libero con escursioni in bicicletta, lungo sterrate strade di campagna o lungo le strade che costeggiano il fiume Piave e il fiume Sile. Si può seguire il fiume Sile verso la foce, percorrendo via Cristo Re e giungendo alle Porte di Cavallino.